Manutenzione del rasoio elettrico

Un uomo con la barba, che sia corta o lunga, saprà di certo quanto sia fondamentale la tipologia e l’impiego di un rasoio.

Sono tanti gli elementi che influenzano una buona rasatura della barba, a partire dalla schiuma da barba e tra questi elementi anche la manutenzione del rasoio ricopre un ruolo importante.

Pulire a fondo un rasoio necessario per prolungare la sua vita e garantire prestazioni ottimali. Per fare ciò, serve disinfettarlo e conservarlo nel modo giusto, per evitare che possa generare irritazioni alla pelle.

Vuoi che il tuo rasoio si mantenga bene nel tempo e continui a funzionare in modo efficiente? Per fare ciò, è necessario che te ne prenda cura. Innanzitutto, dopo il suo utilizzo è necessario smontarlo andando a togliere le lamine con i peli rimasti incastrati all’interno.

Potrà servirti l’apposito spazzolino ricevuto in dotazione per pulire in modo adeguato. Questo è uno step importante, perchè le lamine libere da peli superflui potranno girare velocemente e garantire ottime prestazioni. In questa guida, ti spiegheremo come effettuare la manutenzione del rasoio elettrico.

Come lavare il rasoio

come lavare il rasoio

Cercare di pulire il rasoio ogni qualvolta si utilizza è un’ottima abitudine per effettuare la manutenzione di quest’ultimo. I rasoi elettrici sono facili da pulire. Sia esso sia un rasoio a lamina che un rasoio rotativo, sarà semplice togliere l’involucro che contiene le lame rotative per mandare fuori ogni pelo che si trova al suo interno.

Le testine di alcuni rasoi possono essere lavati con abbondante acqua calda. Per fare ciò, bisognerà tenere la testina sotto il rubinetto per levare eventuali residui sulla parte superiore dell’unità di taglio. Dopo aver pulito questa parte, si può passare alle lame. Anche quest’ultime possono essere lavate con acqua.

Possiamo Trovare Sul Mercato Un Ottimo Rasoio elettrico

 Philips Shaver series 9000 - Rasoio elettrico Wet & Dry, Modello S9711/32

come il Philips Series 9000 S9711/31, sono dotati di un kit di pulizia che pulisce e lubrifica a fondo il rasoio. Oltre l’impiego dell’acqua, un altro metodo efficace per pulire il rasoio elettrico è l’utilizzo di aria compressa.

Amazon Button

In questo caso, consigliamo delle apposite bombolette che permettono una pulizia approfondita. Ad ogni modo, per mantenere il proprio rasoio sempre pulito è necessario pulirlo ogni giorno.

Per prolungare la vita delle cartucce di pulizia, si può impiegare, almeno una volta a settimana, un kit di pulizia per lame da barba e seguire i passaggi appena descritti.

Lame del rasoio: ogni quanto cambiarle?

lame del rasoio ogni quanto cambiarle

Come abbiamo visto, effettuare la manutenzione al proprio rasoio è molto importante. Ma sicuramente ti sarai chiesto ogni quanto deve essere effettuata. La risposta è semplice: per chi rade la barba ogni giorno, la lama dovrebbe essere cambiata una volta a settimana nei casi di rasoio non elettrico.

Se invece, la rasatura avviene meno frequentemente, bisognerà cambiarla ogni due settimane, anche se appaiono poco consumate. Cambiare le lame periodicamente significa non irritare la pelle, in quanto una lama consumata rischia di irritare e potrebbe determinare la comparsa di brufoli post- rasatura, causati dalle contaminazioni batteriche.

Ci teniamo a precisare che il rasoio è uno strumento di igiene personale, dunque, deve essere utilizzato solo da una persona. Condividere il rasoio con qualcun altro potrebbe essere causa di infezioni, sopratutto nel caso di graffi o tagli presenti sul viso. Se invece, il rasoio in questione è di tipo elettrico è consigliabile ogni volta che lo si usa, pulirlo.

Basterà smontare le lame e la cassetta di taglio della testina del rasoio elettrico. Dopo aver fatto quanto detto, consigliamo di aggiungere sulle lame due/tre gocce di olio per macchine, per mantenerle ben lubrificate.

Esistono anche degli spray lubrificanti da spruzzare quando la lama è in movimento, facendo attenzione a scegliere quello giusto perchè una lubrificazione non corretta potrebbe rovinare le lame.

Rasoio elettrico: manutenzione batteria

rasoio elettrico manutenzione batteria

Un ulteriore elemento fondamentale per la manutenzione del rasoio elettrico è la batteria. Ogni modello ha un sistema di ricarica differente. Vi sono modelli di rasoio elettrico che per essere utilizzati hanno bisogno di essere collegati alla corrente e, poi, ci sono rasoi dotati di batteria interna.

Quest’ultimi sono molto più delicati e necessitano una serie di accorgimenti come ogni apparecchio elettrico. Innanzitutto, per questa tipologia di modello, la batteria non dovrà essere ricaricata tutte le volte prima o dopo l’utilizzo, ma bisognerà metterlo in carica quando la carica sarà completamente esaurita. Una volta scarica, la batteria potrà essere ricaricata.

Consigliamo di non utilizzare il rasoio mentre è collegato alla corrente elettrica, per evitare che la batteria possa surriscaldarsi. In generale, la batteria di un rasoio elettrico tende a durare per molto tempo, ma con questi accorgimenti sarà più facile mantenere elevate prestazioni.

Dunque, effettuare periodicamente la manutenzione del proprio rasoio è importante sia da un punto di vista economico, perchè evita che questo possa rompersi, sia dal punto di vista dell’igiene personale.

Un rasoio non dotato di una corretta manutenzione taglierà male, in modo meno uniforme, e ciò causerà fastidio e dolore alla pelle.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search