Qual è il miglior grembiule da barba sul mercato?

Al giorno d’oggi anche gli uomini sono dotati di quel senso estetico che li porta ad avere, per la maggior parte, estrema cura di sè stessi. Uno tra gli elementi essenziali della beauty routine di un uomo è, sicuramente la cura della barba. In virtù di ciò, di recente, sono nati diversi strumenti volti a facilitare l’uomo in tale processo di cura.

Grembiule da barba: un must dei nostri tempi

Grembiule da barba un must dei nostri tempi

Tra gli strumenti fondamentali per la cura della barba di un uomo, vi è sicuramente il grembiule da barba. Quante volte per accorciare la tua barba hai dovuto, poi, fare i conti con milioni di peli sparsi sul pavimento? A meno che tu non scelga di tagliare la tua barba all’aperto, dunque in giardino o in terrazzo, il telo da barba è la giusta soluzione per evitare questo spiacevole inconveniente.

Se lavori all’interno di un ufficio, dunque in banca o in qualsiasi altro luogo che richieda una certa formalità, farai sicuramente parte di quegli uomini che, dovendosi mantenere in ordine, si occupano della rasatura della loro barba ogni mattina. Quante volte la mattina di capita di rasarti trasformando il bagno di casa in una sala parrucchieri? Tante.

I peli dei capelli, così come quelli da barba, sono famosi per inserirsi tra le superfici senza uscire più.
Esiste, in commercio, qualcosa che possa evitare tutto ciò? Assolutamente sì, il suo nome è grembiule o telo da barba.

Grembiule da barba: cos’è e come si usa

Grembiule da barba cos’è e come si usa

Cos’è e come si usa il grembiule da barba? Che tu voglia una barba corta, lunga o da hipster in stile vintage, la funzione del telo da barba è sempre la stessa. Il grembiule da barba funziona esattamente come i bavaglini utilizzati dai bebè. Si tratta di teli antiaderenti e idrorepellenti, simili a quelli usati dai parrucchieri, collegati allo specchio attraverso delle semplici ventose.

Dunque, il telo viene legato al collo e le estremità vengono fissate allo specchio in modo tale che tutti i peli tagliati vadano ad essere raccolti all’interno di quest’ultimo, senza fuoriuscire da esso invadendo così il lavandino ed altre superfici.

Come si svuota il grembiule da barba? Svuotarlo è semplicissimo. E’ sufficiente staccare le estremità del telo attaccate allo specchio tramite ventose tenendovi stretto il contenuto e andarlo, poi, a riporre direttamente nella spazzatura. I teli da barba non sono tutti uguali. Seppur fondati sul medesimo principio di funzionamento, questi ultimi variano per: design, colore e tipologia delle ventose utilizzate.

Grembiuli da barba: le caratteristiche

Grembiuli da barba le caratteristiche

Una volta compreso cos’è e come si usa un grembiule da barba, a questo punto il prossimo passo sarà capire quale sia il grembiule più adatto alle tue esigenze. I grembiuli da barba differiscono, infatti, come precedentemente accennato, per: materiale utilizzato, ampiezza del grembiule e tipologia di ventose utilizzate. Rispetto ai materiali possiamo distinguere tra: nylon e poliestere.

Entrambi sono materiali idrorepellenti e, dunque, facilmente lavabili. Se, da un lato, il nylon ha il pregio di essere molto resistente e di dar vita a superfici molto lisce, il poliestere è molto più durevole ma allo stesso tempo, essendo costituito da poliammide, crea maggiore attrito.

Il primo è, dunque, costituito da una superficie più liscia consentendo un facile scivolamento dei peli accumulati durante la rasatura. Il secondo, invece, essendo costituito da materiali che danno vita a superfici più ruvide, da un lato mantiene meglio il pelo evitando che possa scivolare, dall’altro necessita di essere scosso in misura maggiore durante la pulizia.

Ad ogni modo affinché svolgano la loro funzione in maniera adeguata, è necessario che essi siano costituiti da tessuti di qualità, così da mantenere la forma necessaria per tutta la durata del processo di rasatura. Dettaglio che fa la differenza è, inoltre, il segmento rigido che circonda il telo il quale fa sì che questi ultimi non si disperdano rischiando di uscire fuori dal telo.

Chiaramente, che si tratti di nylon o di poliestere, in entrambi i casi si tratta di materiali lavabili attraverso il semplice utilizzo di acqua e sapone. Rispetto alla dimensione del telo, essi partono da un minimo di 80 cm di larghezza e 120 cm di lunghezza, essendo provvisti inoltre, in linea generale, della scollatura adeguata a trattenere la fuoriuscita del pelo durante la rasatura. Altro elemento importante è la possibilità di regolare la grandezza della scollatura sulla base della circonferenza del collo.

I migliori modelli di grembiule da barba

Tra i modelli di grembiule da barba maggiormente validi, troviamo il modello Orlegol. In nylon, dunque liscio al tocco, questo grembiule da barba si mostra rinforzato sul bordo permettendo di coprire totalmente il perimetro di rasatura. Di dimensioni pari a circa 80 x 130 cm e con un prezzo compreso tra i 9,99 e i 10,99 euro, il grembiule da barba Orlegol costituisce una valida alternativa per chi intende ottenere un prodotto di qualità ad un prezzo ragionevole.

Amazon Button

Altro modello è il grembiule da barba LEZED: 80×120 cm, in poliestere regolabile nello scollo, questo modello di grembiule da barba è dotato di ventose trasparenti tramite cui è possibile attaccare il grembiule allo specchio.

Amazon Button

Troviamo, poi, il modello Bellina. In seta e pari a circa 77×120 cm come dimensioni, questo grembiule da barba viene venduto con custodia abbinata.

Amazon Button

Ultimo modello di grembiule da barba è il grembiule Beautylife. Il più economico attualmente sul mercato, è dotato di ventose autobloccanti che aderiscono perfettamente sulle superfici, purché siano asciutte e pulite.

Amazon Button

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search