Scegliere un rasoio a mano libera: cosa sono e quali sono i migliori

Il rasoio a mano libera, conosciuto anche come rasoio da barbiere, è uno strumento tradizionale utilizzato ancora oggi molto spesso per il taglio della barba.

Questo particolare rasoio tradizionale è preferito da moltissimi consumatori perché permette tagli più rifiniti e precisi rispetto, ad esempio, all’utilizzo di un taglia barba elettrico o rasoio. Inoltre la lametta rade praticamente tutto il pelo, dalla radice, offrendo così una rasatura non paragonabile con gli altri metodi.

L’utilizzo del rasoio a mano libera è riservato a chi ha una certa dimestichezza con il taglio barba, ma la tecnica di questa rasatura può essere imparata nel giro di qualche tentativo.

In alternativa al rasoio a mano libera, consigliamo l’acquisto di una shavette, uno strumento più economico con lamette intercambiabili.

Nel nostro sito abbiamo selezionato i migliori rasoi a mano libera e rasoi da barbiere professionali, in modo tale che possiate scegliere cosa acquistare in base ai nostri consigli e recensioni.

I migliori rasoi a mano libera

Se sei alla ricerca dei migliori rasoi a mano libera per acquistarli, in questa nostra guida troverai i prodotti top selezionati dal nostro staff. Le marche consigliate per la scelta di questo strumento sono Dovo, Boker e A.P. Donovan ma alla fine vi illustreremo anche altre ottime marche meno conosciute di rasoio da barbiere.

Dov4580 rasoio da barbiere

Dov4580 rasoio da barbiere

Questo rasoio marca Dovo Solingen è probabilmente uno dei migliori rasoi a mano libera attualmente in commercio. Venduto su Amazon per un prezzo di circa 104€, questo prodotto da Barber Shop permette una rasatura precisa e definita.

La lama di questo rasoio può e deve essere affilata, quando si perde il filo, passandolo su una coramella o su una pietra per affilare (quando non taglia più). Il filo può essere migliorato dopo qualche utilizzo, per rasature ancora migliori e professionali.

Il Dovo Dov4580 è un prodotto di marchio tedesco molto conosciuto e nello specifico esso vanta molte caratteristiche di qualità: parliamo di una lama affilata in acciaio al carbonio, molto maneggevole per l’utilizzo e abbastanza leggera. Il manico di questo “coltello” è in ebano, un materiale resistente e non troppo leggero, che migliora l’aderenza con la mano e permette rasature migliori.

Con la dovuta cura e manutenzione, questo strumento vi sorprenderà! Se non avete troppi problemi di budget ma sopratutto volete regalare o regalarvi un rasoio da barbiere professionale, allora il Dov4580 è ciò che fa per voi.

Amazon Button

Boker King Cutter

Boker King Cutter

Se volete acquistare un buon prodotto, il rasoio Boker King Cutter di Heinr Boker&Co., nota azienda tedesca, è la scelta che fa per voi. Il peso di questo rasoio a mano libera è di soli 100 grammi, mentre la lama integrata può essere anche qui affilata grazie agli strumenti appositi.

Il design di questo rasoio manuale è abbastanza classico, tuttavia il manico è in plastica. La lama in acciaio al carbonio assicura tagli netti e precisi, oltre che garantire durabilità nel tempo. Il profilo di lama è un 5/8 hollow che, come vedremo dopo, è molto consigliato per tagli comodi e per l’utilizzo da parte di principianti.

Il Boker King Cutter si presenta come uno tra i migliori rasoi a mano libera, peccato solo per il manico plastico che non bilancia perfettamente il peso della lama. Ad ogni modo la Boker vende anche un rasoio con lama da 5/8 con manico più pesante. Il prezzo di questo prodotto non è tra i più economici, ma considerando le caratteristiche tecniche, la spesa è ben giustificata. Consigliamo di acquistarlo online su Amazon ad un prezzo conveniente.

Amazon Button

AP Donovan 7/8 Van Dyke

AP Donovan 7_8 Van Dyke

L’ AP Donovan 7/8 Van Dyke è un rasoio professionale a mano libera con lama grande da 7/8, costituita da acciaio al carbone. La lama giapponese garantisce tagli brillanti anche sotto stress. Il prodotto è molto pregiato e viene consegnato in una scatola in legno, che rende il packaging eccezionale.

Il manico del AP Donovan 7/8 Van Dyke è in sandalo e bilancia il peso della lama in acciaio giapponese. Anche qui il prezzo è abbastanza competitivo, ma consigliamo il prodotto solo a chi vuole un rasoio a mano con lama grande, la quale è anche più difficile da maneggiare. Se volete fare un bel regalo a voi stessi o al vostro uomo, un rasoio a mano libera professionale con lama in giapponese è la scelta giusta.

Amazon Button

Il Feather Artist Club SS

Il Feather Artist Club SS

Abbiamo già recensito in un’altra nostra pagina le lamette Feather, dalla qualità indiscussa: ora invece passiamo a recensire il Feather Artist Club SS, un rasoio che monta una lametta sostituibile stile giapponese, un po’ difficile da maneggiare all’inizio ma che con il tempo vi garantirà dei tagli barba eccezionali. Questo rasoio non è richiudibile, dunque lo strumento si presenta come un unico pezzo e il suo utilizzo richiede abbastanza pratica.

Il Feather Artist Club SS prevede l’utilizzo di lamette single edge, le quali sono più grandi rispetto alle lamette da barba tradizionali e si possono acquistare facilmente online. Il rasoio da barba diviene così un portalama di qualità, realizzato in acciaio, dove nella testa troviamo il sistema per cambiare le lamette in modo semplice. Il manico è in silicone antiscivolo, dunque garantisce prese salde anche quando le mani sono bagnate.

A differenza degli altri rasoi a mano libera top gamma, qui ci troviamo davanti ad uno strumento con lame sostituibili dunque il prezzo iniziale risulta più basso, ma occorre cambiare spesso le lame (circa 5 utilizzi a lametta). La lama montata è una 5/8 hollow abbastanza facile da manovrare, mentre il peso della lametta è molto ben bilanciato dal manico in plastica. Consigliamo il suo acquisto sia a principianti che a professionisti.

Amazon Button

Goodfellas’ Abysso Shavette

Goodfellas’ Abysso Shavette

Il Goodfellas’ Abysso Shavette è un rasoio dal design molto bello e dal colore nero, che lo rende un prodotto “luxury”. Più che un rasoio a mano libero, il Goodfellas’ Abysso è una shavette con lama intercambiabile, dunque è consigliato ai principianti e a chi non vuole spendere una fortuna nella manutenzione. Qui infatti non occorre affilare la lama, ma basta cambiare la lametta ogni 4/5 rasature.

La lametta sporge di solo 1 mm e assicura tagli precisi e definiti, mentre il manico anti scivolo permette una presa salda. L’Abysso è una Shavette adatta a chi vuole fare ancora molta esperienza con questo tipo di taglio barba e non si sente pronto ad acquistare un rasoio professionale. Il costo è davvero economico e su internet è possibile acquistarlo per circa 13€.

Amazon Button

Come scegliere un rasoio a mano libera: caratteristiche e funzioni

Se abbiamo intenzione di acquistare il nostro primo rasoio a mano libera o ne vogliamo scegliere uno nuovo, dobbiamo prendere in considerazione diversi aspetti. Intanto un rasoio di questo tipo è formato solitamente da tre parti: il manico, l’impugnatura e la lama.

In commercio ci sono tanti modelli che possono essere scelti, a seconda del tipo di taglio che vogliamo ottenere, della maneggevolezza, dal budget e dalla lama. Per farla breve, possiamo scegliere un rasoio a mano libera con lama fissa, una shavette o un rasoio giapponese. Ecco le differenze sostanziali:

  • Il rasoio a lama fissa ha un’unica lama non rimovibile e occorre avere molta cura dello strumento. La sua manutenzione deve avvenire periodicamente, affilando la lama per bene ogni qualvolta perde il filo. Sono strumenti molto duri e resistenti, durano nel tempo e sono oggetti di valore che valgono la spesa sostenuta.
  • La shavette è il classico rasoio da barbiere: differisce dal rasoio a lama fissa per il fatto che qui le lamette sono intercambiabili. Abbiamo dedicato un’intera sezione del nostro sito su come scegliere e acquistare le shavette;
  • I Rasoi Giapponesi hanno un unico corpo che non può essere ripiegato in due e da una lama lunga con forma in stile “giapponese”. Occorre essere molto bravi per poter maneggiare un rasoio giapponese professionale, ma quando si diventerà più esperti si potrà godere di un taglio eccezionale. Inoltre questi rasoi hanno uno stile elegante e sono costituiti da materiali resistenti e di qualità.

Tipologie di lama per rasoi da barbiere

Quando parliamo di rasoi a lama fissa, dobbiamo anche sapere che queste lame possono avere una forma diversa. Ogni lama ha dei suoi vantaggi e dei suoi svantaggi, e solo provandole tutte è possibile ben capire quale fa al caso nostro. Le lame più comuni sono quelle quadrate, olandesi, a punta o a punta francese, da barbiera e lama spagnola.

Ciascuna lama qui elencata ha una forma specifica che garantisce un certo tipo di taglio. La lama quadrata, ad esempio, è una tra le più comuni da trovare e permette, grazie al suo taglio squadrato, di eliminare con decisione la barba anche dai punti più difficili. Le lame quadrate sono molto pericolose da utilizzare perché causano tagli profondi, a differenza magari delle lame olandesi che sono più sicure.

Le lame più precise sono quelle a punta e le francesi, anche queste con forme più sicure rispetto alle quadrate. Infine quelle le lame da barbiere sono realizzate con la punta concava dato che devono essere utilizzate più volte al giorno.

Le dimensioni delle lame

A differenza delle lamette da barba tradizionali, le lame per i rasoi a mano hanno delle dimensioni calcolate in frazioni di pollice. Ad esempio le lame lunghe 7/8” sono lunghe sette ottavi di pollice. Le lunghezze “classiche” di una lama di questo tipo vanno dai 5/8 ai 7/8: più grande è la lama più è difficile la sua maneggevolezza, ma il taglio è senza dubbio più aggressivo. Per queste ragioni consigliamo ai principianti di utilizzare lame più corte, anche da 5/8, per iniziare a fare un po’ di esperienza con il taglio barba con lama, per poi passare a lame più sofisticate.

Profili delle lame da rasoio

Oltre alla lunghezza, occorre valutare il tipo o il profilo di lama del rasoio: parliamo dei profili Hollow, Wedge e degli Ibridi. A seconda del tipo di profilo, si avrà una maggiore o minora maneggevolezza. Ad esempio:

  • Il profilo Hollow è consigliato a coloro che amano le lame più maneggevoli e vogliono usare spesso una lama più bilanciata. Sono anche abbastanza sottili e presentano una rigonfiatura che ne migliora il bilanciamento.
  • Il profilo Wedge viene perlopiù utilizzato da rasoi da collezione. E’ molto difficile trovarli in commercio e questa profilo di lama in passato veniva utilizzato per radere le barbe più dure.
  • Il profilo lama ibrido era molto usato in Francia, ma oggigiorno le lame di questo tipo non vengono più utilizzate. Come si riesce ad intendere dal nome, sono un mix tra i precedenti profili descritti.

I materiali del rasoio

I materiali con cui vengono realizzati i rasoi a mano sono molto importanti: donano un design più accattivante, aumentano di molto la maneggevolezza, perfezionano il bilanciamento del peso e ne garantiscono la durabilità. Dunque scegliete bene il vostro nuovo rasoio a mano libera anche valutando bene i materiali di costruzione.

Tra i migliori materiali troviamo le lame e i perni che sono quasi sempre in acciaio in carbonio (inox) e i manici che sono realizzati in legno, in osso o in resina. Come abbiamo visto ci sono molti modelli che hanno dei manici in plastica.

Come si usa il rasoio a mano libera

Ma come si usa il rasoio a mano libera? Dopo aver scelto il nostro nuovo rasoio da barba, occorrerà acquistare anche un buon sapone da barba o crema per poter preparare il viso alla rasatura. La prima operazione che dobbiamo imparare è quella di tenere ben saldo il rasoio in mano. Non c’è un metodo specifico per fare questo, perché ognuno lo può impugnare meglio come preferisce, quindi vi consigliamo di fare molta pratica.

La presa standard del rasoio a mano libera prevede comune di prendere tra indice e pollice l’impugnatura, mentre il manico scorre tra il medio e l’anulare. Una volta trovata la giusta impugnatura ben salda, occorrerà fare scivolare la lama sulla barba con un’angolazione di circa 30°.

La strategia migliore per radere la barba con la lama del rasoio è quella di dirigere il taglio nello stesso verso della crescita dei peli. La peculiarità del rasoio a mano libera è che non occorre fare anche il contropelo, dato il taglio molto efficace anche solo dopo una passata. La pelle del volto deve essere ben distesa e rilassata, mentre il rasoio deve essere premuto dolcemente sul viso piano piano.

Come si affila il rasoio a mano libera

Una problematica molto comune dei rasoi a mano libera è data dalla sua affilatura: la lama, essendo unica e non sostituibile, deve essere affilata regolarmente utilizzando una coramella (strop) e la pietra (Honing Stone). Vediamo in dettaglio questi due accessori per affilare il rasoio a mano libera.

La Coramella

La coramella è uno strumento costituito da un lato di cuoio e un altro in jeans e serve per affilare la lama del rasoio. Quando si vuole utilizzare la coramella, occorre passare il rasoio prima o successivamente al suo utilizzo, facendo circa 10 passate su ciascun lato.

Per agevolare l’affilatura è possibile utilizzare anche una speciale pasta per coramella. Le coramelle possono essere trovate in commercio in diverse tipologie, come quelle a strappo che possono essere comodamente tenute tese agganciandole a una parte stabile. In alternativa possiamo trovare quelle da tavolo che stanno poggiate su una superficie o quelle regolabili, con manopola.

Pietra Honing Stone

La pietra per affilatura, chiamata anche pietra ad acqua, serve per ripristinare la lama del rasoio a mano libera. Deve essere utilizzata solo occasionalmente, quando la coramella non fa più il suo dovere. Il procedimento è molto simile a quella della carta vetrata e anche in queste pietre troviamo delle grane più o meno grandi, dagli 8000 ai 1000.

L’utilizzo della pietra Honing Stone non è semplice e occorre molta pratica, per questo vi consigliamo di vedere qualche video su Yutube per imparare la tecnica di affilatura corretta. Bisogna anche stare attenti a non abusare dell’affilatura con pietra perché la lama potrebbe rovinarsi: a volte, infatti, per ripristinare il filo occorre solo utilizzare la coramella.

Manutenzione del rasoio a mano libera

Per scegliere un buon rasoio a mano libera professionale occorre anche valutare la sua manutenzione. I modelli top gamma sono molto buoni e resistenti, ma è sempre bene procedere con la dovuta manutenzione e cura dello strumento. Ogni volta che si utilizza il rasoio occorre verificare che l’affilatura con coramella sia stata fatta per bene, se no c’è il rischio che l’attrezzo per barba non tagli bene, e di lavarlo e asciugarlo.

E’ preferibile sempre riporre il rasoio a mano libera in un astuccio in modo tale che non si rovini. In alternativa consigliamo di conservare il rasoio avvolto in un panno sintetico o in camoscio. Per queste ragioni legate alla cura del rasoio consigliamo sempre di scegliere solo prodotti di qualità in acciaio inossidabile.

In definitiva…

Nella nostra guida approfondita sulla scelta di un rasoio a mano libera abbiamo visto cosa si dovrebbe valutare prima dell’acquisto, come le caratteristiche dello strumento e della lama, e come ci si prende cura del rasoio.

Ovviamente in commercio ci sono marchi di rasoio da barbiere molto validi e per questo vi consigliamo anche di farvi consigliare dal vostro barbiere di fiducia, il quale già si occupa delle vostre barbe. Il rasoio da barba è uno strumento esclusivo e sempre più richiesto, anche dai giovani, e può essere un regalo ben gradito per tutti coloro che amano prendersi cura della propria barba.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search