Come capire quando il pennello da barba è da sostituire

Il pennello da barba è un accessorio che sicuramente tutti avranno visto usare dai propri padri o dai propri nonni, e anche se al giorno d’oggi sembra caduto in disuso, in realtà se accompagnato da strumenti per la rasatura di alta qualità garantisce dei risultati impeccabili, oltre ad essere un accessorio che con la corretta manutenzione può durare anche moltissimo tempo.

Ma come si fa a capire quando è tempo di cambiare il pennello da barba? In questo articolo ci occuperemo di presentare questo strumento e di descrivere come effettuarne una manutenzione corretta in modo da avere sempre a disposizione il pennello in condizioni ottimali.

Come scegliere il miglior pennello da barba

Come scegliere il miglior pennello da barba

Anche se a prima vista può sembrare che i pennelli da barba si assomiglino tutti, in realtà ne esistono di diversi tipi, ciascuno con le sue particolarità, delle quali bisogna tenere conto quando si va a scegliere il pennello più adatto per le proprie esigenze.

Uno degli elementi principali che differenzia i vari tipi di pennelli da barba sono le setole: ad esempio, quelle più apprezzate sono le setole di tasso, che grazie alla loro morbidezza e al fatto che trattengono molto bene l’acqua sono adatte anche ai principianti con l’uso di questo strumento, ed è anche possibile trovare pennelli con questo tipo di setole a prezzi decisamente abbordabili.

Le setole di maiale o di cinghiale, invece, sono più dure, e questo diventa un vantaggio quando ci si trova a dover amalgamare saponi più duri, anche se con il tempo tendono comunque ad ammorbidirsi.

Una via di mezzo tra le due setole che abbiamo appena visto sono quelle di cavallo, ma è anche possibile trovare molti prodotti con setole in materiali sintetici, che si avvicinano sempre di più alle caratteristiche delle setole animali, anche se in questo caso consigliamo di evitare quelle in nylon, poiché rischiano di graffiare la pelle e non sono molto efficaci nel distribuire uniformemente il sapone o la schiuma da barba.

Generalmente, le setole sono l’elemento principale da considerare nella scelta di un pennello da barba, proprio perché sono quelle che vanno a distribuire la schiuma da barba sulla pelle, e per ottenere dei buoni risultati di rasatura è necessario che questa sia stesa in modo uniforme sul viso.

Ci sono poi anche altre caratteristiche dei vari pennelli da barba, come la forma e il materiale del manico o la forma della punta, ma in questi casi si tratta più che altro di preferenze personali, in base a come si trova più comodo l’utilizzo dello strumento.

La manutenzione del pennello da barba

La manutenzione del pennello da barba

Se si effettua una buona manutenzione del pennello da barba, questo può durare anche più di 10 anni, ma per l’appunto è necessario prendersene cura in modo attento ed accurato, e conoscere tutti quei segnali che fanno presagire che lo strumento sta per arrivare alla fine del suo “ciclo vitale”.

In particolare, è fondamentale effettuare una corretta pulizia del pennello dopo averlo utilizzato, e per farlo bisognerà sciacquarlo sotto l’acqua tiepida corrente per rimuovere tutta la schiuma o il sapone, per poi lasciarlo asciugare posizionato su un apposito supporto, con le setole rivolte verso il basso, e avendo cura di posizionare supporto e pennello in una zona asciutta, dove le setole del pennello possano asciugarsi all’aria.

Da non fare, invece, è l’uso dell’asciugacapelli per asciugare il pennello, e bisogna anche fare attenzione a non tirare le setole.

Bisognerà poi anche pulirlo periodicamente in modo più approfondito, e per farlo è possibile usare dello shampoo delicato o uno shampoo per animali domestici, da massaggiare con attenzione sulle setole e poi risciacquare con acqua fredda.

Inoltre, quando si pulisce il pennello da barba, bisogna anche fare molta attenzione a non fare movimenti troppo vigorosi, e lasciarlo sempre asciugare del tutto dopo il lavaggio.

Durante le prime settimane di utilizzo, è possibile che ci sia una leggera caduta di setole dal pennello, ma quando questo si protrae, o il pennello perde setole a ciuffi, questo è un chiaro segnale che questo va cambiato, così come se le setole più lunghe tendono a fuoriuscire dalla base con la colla alle estremità.

Anche prendendosi cura del pennello da barba, è comunque uno strumento che si usura con il tempo, e cogliendo questi segnali si riuscirà a capire quando è tempo di cambiarlo.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

WC Captcha 77 − = 68

Start typing and press Enter to search