Come fare un pizzetto perfetto

Il pizzetto è uno degli stili di barba più popolari, soprattutto tra chi non vuole portare la barba lunga, o per chi tende ad avere una peluria più rada sulle guance e più concentrata invece nella zona tra il labbro inferiore e il mento.

Anche se sembra una zona del viso piuttosto ristretta, questo non impedisce di poter personalizzare il pizzetto in moltissimi modi, che andremo a vedere in questo articolo, insieme ai passaggi da seguire per creare e mantenere un pizzetto perfetto.

Quale stile scegliere per il pizzetto?

Quale stile scegliere per il pizzetto

Come abbiamo detto, esistono vari tipi e stili di pizzetto tra cui si può scegliere, anche considerando quello più adatto alla forma del proprio viso.

Ad esempio, chi ha un viso lungo o particolarmente squadrato può smussarne gli angoli optando per un pizzetto completo, ossia che va ad unirsi ai baffi con i peli tutti della stessa lunghezza e una forma simmetrica ai due lati della bocca.

Una soluzione molto semplice da realizzare e adatta a tutti è quella del pizzetto classico, che prevede che le guance, la mandibola e i baffi siano completamente rasati, e i peli siano lasciati crescere solamente sotto il labbro inferiore e su tutto il mento.

Chi invece non volesse rinunciare ad un filo di barba anche sul resto del viso, può scegliere un pizzetto esteso, che va a presentare una lunghezza maggiore nella zona del mento, ma una barba più corta sul resto del viso, che può anche essere realizzata sfumando gradualmente la lunghezza dei peli dalle basette fino al pizzetto.

Queste sono solo alcune delle forme che si possono dare al pizzetto, e ce ne possono essere molte altre fra cui scegliere.

La cosa migliore, se si decide di voler provare questo stile, è farsi consigliare dal proprio barbiere, sia per decidere lo stile che meglio si adatta alla forma del viso, sia per poter osservare le sue mosse mentre lo realizza, in modo da poterle poi replicare quando si avrà più manualità.

Come realizzare il pizzetto

Come realizzare il pizzetto

Una volta deciso lo stile che si vuole adottare, non resta che realizzare il proprio pizzetto, seguendo alcuni semplici passaggi.

Come prima cosa, ricordiamo che per ottenere un buon effetto, sarà necessario che i peli siano lunghi almeno una decina di millimetri, quindi se si parte da una rasatura completa, bisognerà attendere di aver raggiunto questa lunghezza.

Se invece si porta già una barba completa più lunga, sarà necessario portare tutti i peli a questa lunghezza servendosi di un regolabarba.

A questo punto, si procederà per gradi andando a definire sempre di più quella che sarà la forma finale del pizzetto, e in una prima fare è possibile sempre utilizzare un regolabarba procedendo dal collo fino agli angoli del mento, passando poi alla zona delle guance ed eventualmente al labbro superiore.

Una volta fatto ciò, si potrà passare ancora di più ai dettagli, utilizzando un rifinitore di precisione per regolare la barba ai lati di quello che sarà il pizzetto finale, facendo attenzione a mantenere una simmetria fra i due lati, e quindi procedendo con passate lente ma precise, in modo da evitare di fare errori.

Una volta che si è definita il più possibile la forma finale del pizzetto, si può passare a radere a zero il resto del viso, utilizzando il metodo di rasatura che si preferisce e che è più adatto al proprio tipo di pelle.

A questo punto, avremo ottenuto il pizzetto dello stile che preferiamo, e la fase successiva sarà quella della sua manutenzione.

In particolare, sarà necessario fare attenzione ai peli che fuoriescono dal contorno che abbiamo dato al nostro pizzetto, che andranno tagliati almeno una volta alla settimana, o comunque con una frequenza basata sulla velocità di crescita della propria barba.

Oltre a ciò, il pizzetto andrà trattato come una barba di qualsiasi altro stile, e quindi sarà essenziale mantenerlo sempre idratato e pulito, utilizzando prodotti appositi come shampoo da barba, balsamo da barba e olio da barba.

Se i peli raggiungono una certa lunghezza, poi, sarà anche possibile dare una forma particolare al pizzetto, ad esempio utilizzando una cera da barba apposita per modellarlo.

About Author /

Leave a Comment

Your email address will not be published.

WC Captcha − 4 = 3

Start typing and press Enter to search